Dopo – Albo poetico

Scritto il 28 febbraio 2014 nella sezione Consigli di lettura

dopoIl nuovo albo illustrato di Laurent Moreau “Dopo” edito da Orecchio Acerbo, parla del tempo, di ciò che sarà.
Racconta del tempo che viene dopo, ma anche di quello che c’è stato prima, di ciò che passa e di ciò che resta.
Nell’iconografia classica ci sono dei codici molto precisi per indicare alcuni stati d’animo e certi concetti astratti; il viaggio, per esempio, è sempre verso destra mentre il ritorno verso sinistra.
Raramente ci imbatteremo in un Cappuccetto Rosso che esce di casa e saluta la mamma per poi incamminarsi lungo il sentiero del bosco che sulla pagina illustrata piega verso sinistra.
A sinistra c’è la regressione, la contemplazione, il femminile, l’incubazione, tutto ciò che richiede tempo per essere rielaborato. Potremmo idealmente collocare l’avverbio “dopo” a destra, eppure il bambino in copertina è voltato a sinistra. Perché?

dopo-illustrazioneLe risposte le troverete tutte dentro a questo albo che vi racconterà dei brividi dopo il bagno al mare, della pianta dopo il seme, del silenzio dopo la rabbia, di ciò che cambia dopo il giorno del nostro compleanno e dell’universo stellato.
Capirete che non ci può essere un futuro senza un presente che diventa un passato pieno di ricordi, emozioni, pensieri.
Un bambino cresce giorno per giorno e la mamma sente già tra le braccia tutta l’emozione dei suoi “dopo” mentre con il suo cuore tiene stretti tutti i suoi prima: prima quando non sgambettava, prima quando ha sorriso, prima ( un attimo fa?) quando si cullava nella sua pancia.
Il bene come il futuro si costruisce attimo per attimo così come la speranza si coltiva pagina dopo pagina.

Buon viaggio e Buona lettura.

TwitterGoogle+LinkedInShare