DISEGNARE UNA MAPPA – come orientarsi nella buona letteratura per l’infanzia

Quando: 04/10/2015 ore Tutto il giorno

Dove: Piazza Garibaldi


In occasione della Festa del racconto di Carpi
Radice-labirinto presenta

DISEGNARE UNA MAPPA– come orientarsi nella buona letteratura per l’infanzia

seconda edizione

Siamo lieti di annunciarvi che anche quest’anno in occasione della Festa del Racconto di Carpi, la libreria Radice-Labirinto organizza in Piazza Garibaldi una giornata dedicata a come orientarsi nella buona letteratura per l’infanzia con l’appuntamento “Disegnare una mappa”.

Felici di rinnovare un evento che lo scorso anno ha riscosso MOLTO successo, abbiamo deciso di SVILUPPARE UN TEMA DIVERSO OGNI ANNO. I TEMI PRESCELTI VERTERANNO DI VOLTA IN VOLTA SU ALCUNE CRITICITA’ DEL MONDO DELL’EDITORIA PER RAGAZZI RILEVATE DAI LIBRAI DI RADICE-LABIRINTO.

IL BAMBINO NELL’ALBO ILLUSTRATO

2Come librai, da qualche tempo avvertiamo l’assenza di storie profonde e belle i cui protagonisti siano bambini in carne ed ossa: orsi, conigli, maiali, topi, pinguini popolano le pagine degli albi illustrati, mentre i bambini vengono rilegati a RACCONTI del quotidiano in cui però è quasi sempre la risoluzione di un problema il fine della storia.
A RADICE-LABIRINTO crediamo che unA BELLA STORIA NON DEBBA AVERE A TUTTI COSTI UNA FUNZIONE educativa e vorremmo che i bambini, come Pippi di Astrid Lindgren, Leo di Laura Orvieto, Sofia di Gerda Muller, Valentina di Lena Anderson, ISPIRASSERO NUOVAMENTE L’EDITORIA CONTEMPORANEA per raccontarci un quotidiano dolce, avventuroso, fantasioso, dove c’è posto anche per RACCONATRE la tristezza, lo scoramento, il dolore E LA MORTE.
Sentiamo l’esigenza di avere di nuovo bambini veri tra le pagine dei libri, come protagonisti di storie belle perchè ricche e sfaccettate come la vita di ogni bambino.
Ci siamo dunque interrogati su questo tema e abbiamo voluto intorno a noi amici preziosi che potessero fare luce su questo argomento con sapienza e coraggio: Elisabetta Cremaschi e Luca Ganzerla.

Ore 11:00
IMG-20150810-WA0004C’ERANO UNA VOLTA (E OGNI TANTO CI SONO ANCORA) I BAMBINI NELL’ALBO ILLUSTRATO.

Ritratti d’infanzia nella narrativa illustrata di ieri e di oggi.
Incontro con Luca Ganzerla, studioso ed esperto in letteratura per l’infanzia

Come è cambiata nell’albo illustrato, dalle sue origini sino ai giorni nostri, la rappresentazione del bambino? Perchè nelle storie per la prescolarità, la maggior parte dei protagonisti sono animali antropomorfizzati anziché bambini? Consuetudine, moda o opportunismo? Un compromesso è possibile? Da Caldecott a Sendak, da Ungerer fino a Oxenbury, Corentin e Liao: benvenuti nell’universo (senza tempo) dei ritratti d’infanzia.

…mentre mamma e papà ascoltano la conferenza…
La mappa in tasca

Laboratorio pittorico a rotazione a cura dell’illustratrice Manuela Trimboli.

Ogni bambino ha in tasca una mappa segreta: che sia del tesoro, del proprio giardino, di un luogo lontano o inventato, la mappa per un bambino è sempre una descrizione precisa del proprio immaginario. Insieme all’illustratrice Manuela Trimboli i bambini saranno aiutati nel dare forma ai luoghi incantati dell’infanzia.
Età consigliata dai 4 anni.

ore 16.00
IMG-20150810-WA0006METAFORE D’INFANZIA

Incontro con Elisabetta Cremaschi, libera docente di Pedagogia delle Narrazioni e curatrice del blog GAVROCHE Parole e Figure dell’Infanzia

Nella migliore letteratura per l’infanzia capita di imbattersi in libri che hanno come protagonisti figure così potenti da essere capaci di imprimersi nell’immaginario di generazioni di lettori. I nomi di Alice, Peter, Pippi, Oliver, Pinocchio, Mary, Jim, Dorothy, Huck… sono tra i più noti, ma non certo gli unici. Sono specchi duplici, queste figure, che riflettono la singolarità dell’essere bambino di ciascun lettore su uno scenario più ampio: l’indicibile essenza dell’infanzia.
Metafore, immagini letterarie indelibi, che però, prima dei romanzi, abitano le pagine degli albi illustrati. Ed è qui che li andremo a incontrare, nei libri dei racconti primi.

…mentre mamma e papà ascoltano la conferenza…
Il bambino disegnato: una mappa di sè

Laboratorio creativo a rotazione a cura dell’illustratrice Manuela Trimboli.

Il corpo per un bambino è la prima mappa da esplorare: a sud per scoprire i piedi, a est seguendo il tam tam del cuore, a nord per addentrarsi nel fitto bosco dei capelli e a ovest per discendere verso l’indaffarata mano destra, ogni centimetro di noi è un’avventura. E al centro della terra? L’ombelico parla del nostro passato e si rivela un passaggio segreto verso mondi inesplorati.
Con l’illustratrice Manuela Trimboli ci avventuriamo per il nostro corpo usando pastelli e immaginazione.
Età consigliata dai 4 anni.

ORE 18.00
valentinaCIPOLLA – UN BLOG INNOVATIVO

Presentazione della nuova piattaforma on-line per approfondire temi legati alla letteratura per l’infanzia.
In occasione della Festa del racconto, vi presentiamo il progetto Cipolla nato con la collaborazione preziosa di Maria Polita di Scaffale Basso, Ada Francesconi e Silvia Sai di Galline Volanti, Dieuwertje Ferrari di Un libro ancora, Marina Petruzio di Luukmagazine, Karin Alberti della libreria Librambini di Milano. Cipolla è un progetto innovativo per aprire uno sguardo critico sull’editoria di bambini e ragazzi coinvolgendo tutti coloro che sono interessati in un dialogo profondo e costruttivo sui grandi e piccoli temi della letteratura per l’infanzia.

Premiazione del piccolo concorso estivo ” Tipi da copertina 2015″
Dal 21 di settembre le nostre vetrine saranno dedicate alle splendide fotografie che i nostri affezionati lettori ci hanno inviato per il concorso “Tipi da copertina”, giunto quest’anno alla sua seconda edizione. In occasione di Disegnare una mappa” verranno annunciati i vincitori del 2015.
Si può partecipare inviando la fotografia del proprio bambino fino al 23 settembre, data dell’equinozio d’autunno.

Informazioni generali

  • Tutte le conferenze e i laboratori sono gratuiti
  • Gli allestimenti sono a cura di Radice-Labirinto con la collaborazione di Veronica Vecchi

Su richiesta si rilasciano attestati di partecipazione. Scrivere almeno una settimana prima a info@radicelabirinto.it.

TwitterGoogle+LinkedInShare