Leggere insieme… ancora!

Quando: 26/10/2014 ore 10:30 - 12:30

Dove: Libreria Radice-Labirinto


leggere-ancora-insieme-radice-labirinto-carpi (3)Secondo incontro di “Leggere insieme…ancora”

A casa dei nonni

Dopo il successo del primo appuntamento in libreria, ci ritroviamo con genitori, maestre e appassionati per parlare dei “nonni” attraverso il libro per l’infanzia.

L’appuntamento è rivolto ad un pubblico adulto, è gratuito, ma poichè la libreria è piccina vi chiedo di prenotarvi (siamo già in tanti!) al numero 059-642361 o a info@radicelabirinto.it.
All’incontro potete portare uno o due libri che amate sul tema, una fiaba, un racconto, o semplicemente la vostra esperienza e le vostre riflessioni.

Cos’è Leggere insieme… ancora

Alessandra, Angela e Ana sono le fondatrici del blog “Leggere insieme… ancora” e nel giro di pochi mesi sono riuscite a far nascere in tutta Italia gruppi di lettura dedicati ai libri per bambini. Il blog si avvale anche, per farsi conoscere, di una pagina Fb privata (bisogna chiedere alle amministratrici l’autorizzazione di iscriversi al gruppo), nella quale i milleduecento membri comunicano tra loro in modo più veloce e immediato. Ed è stato grazie a questa pagina che, durante l’estate, si sono formati tanti sottogruppi di lettori, ognuno dei quali fa riferimento ad una città. L’idea ha preso così forma e direzione e nel mese di settembre in molte province d’Italia, per la prima volta dalla nascita del blog, si sono incontrate mamme, insegnati e appassionati per discutere e scambiarsi pensieri ed emozioni a partire dal libro per bambini.
Per far in modo che i vari gruppi possano riportare le loro riflessioni al resto del collettivo, il blog propone ogni mese tre aree tematiche su cui orientare la discussione. Tutti gli iscritti al gruppo Fb sono chiamati a votare e il tema con il maggior punteggio passa il turno diventando l’argomento del mese successivo.
Molte librerie specializzate hanno offerto, da nord a sud, la loro sede per le riunioni dei vari gruppi.
Scopo di “Leggere insieme… ancora” è infatti anche quello di far conoscere e promuovere le librerie per ragazzi di tutta Italia per rafforzare l’idea che una libreria per bambini non è solo un negozio, ma un punto di riferimento sociale e culturale, luogo di aggregazione e confronto, e non ultimo, un posto dove trovare competenza, professionalità e amore per il proprio mestiere.
Poteva dunque Radice-Labirinto non rispondere all’appello?

 

TwitterGoogle+LinkedInShare