Scuola Radice

La lettura estemporanea

Pubblicato il

I bambini portano a scuola i libri preferiti e aspettano, con trepidazione, che anche i compagni ridano come loro dopo la lettura di una pagina in particolare, o dopo aver incontrato il personaggio adorato.
Si legge in biblioteca, in giardino, durante le pause e le ore di lezione. Non è mai tempo perso, non è mai tempo sprecato, anzi, è tempo ricevuto in dono.

Scuola Radice

I miti giorni d’autunno

Pubblicato il

Le Maestre hanno approfittato di un’incandescenza nata tra i bambini, quando un amico ha portato a scuola un ragno.
Da qui si è aperto un bel dialogo che ha portato le Maestre a chiedere ai bambini di raccogliere tutte le informazioni sui ragni che conoscevano. Messe tutte insieme, le conoscenze di ciascuno hanno dato vita ad un testo espositivo/informativo.

Scuola Radice

Dentro e fuori: esperienze condivise

Pubblicato il

La classe prima ha vissuto una bella esperienza di creazione di tangram di animali, studiando forme geometriche e colori.
I bambini insieme alla Maestra Germana, hanno stilato una lista di regole da rispettare a scuola e suddiviso gli incarichi di classe. Nel frattempo continua il primo approccio alla lettura e alla scrittura, attraverso la costruzione dell’alfabeto murale.

Scuola Radice

Buone nuove da Scuola Radice – Gli esami di idoneità

Pubblicato il

I risultati di questi esami ci hanno confermato ancora una volta che non servono schede per imparare. E che se le competenze sono davvero acquisite poi gli esercizi si sanno risolvere, anche se non li si è mai incontrati prima. Non è questo, d’altronde, che si intende per padronanza di un concetto, di un contenuto, di una strategia?