Scuola Radice

La lettura estemporanea

Pubblicato il

I bambini portano a scuola i libri preferiti e aspettano, con trepidazione, che anche i compagni ridano come loro dopo la lettura di una pagina in particolare, o dopo aver incontrato il personaggio adorato.
Si legge in biblioteca, in giardino, durante le pause e le ore di lezione. Non è mai tempo perso, non è mai tempo sprecato, anzi, è tempo ricevuto in dono.

Accade in libreria

Un libro nel sacchetto

Pubblicato il

Ora che è estate vi suggerisco di tenere il libro in borsa dentro ad un sacchetto frizer (anche in inverno è comodo perché così la copertina e gli angoli non si sciupano). Vedrete: chi ha già seguito questo semplice trucco, mi ha scritto dicendomi che non pensava sarebbe stato così facile e che ad oggi ha già letto tre libri.

Accade in libreria

La lettura condivisa dopo i 6 anni

Pubblicato il

Spesso, dopo i sei anni, si tende a far leggere i bambini da soli, proponendo letture che nell’intento di essere estremamente semplici scadono spesso in letture sciatte e prive di fascino. Se prima dei sei anni è l’albo illustrato a farla da padrone dopo l’ingresso alla scuola primaria si inizia a contare il numero della pagine, a rifiutare, quasi categoricamente, i libri di sole parole,.