Accade in libreria

Bambini tattili, bambini sonori, bambini pop-up, bambini silenziosi

Pubblicato il

Quello che non dobbiamo fare è non sovrapporre sempre la nostra visione del mondo alla loro. Spesso è giusto che il genitore sia una guida e prenda le redini della situazione, in particolare quando il bambino è affascinato da tutto ciò che vede o tocca, ma possiamo anche lasciare che la realtà possa subire lo sguardo nuovo dei bambini e che a partire proprio da quello sguardo anche il nostro possa essere modificato.