Consigli di lettura

Il rubino di fumo – Narrativa dai 12 anni

Pubblicato il

Siamo nella Londra di fine 800 e Sally è una ragazza di sedici anni da poco rimasta orfana: la madre è morta quando lei era piccola e il padre è appena naufragato nei lontani mari della Cina. A pochi giorni dalla triste notizia Sally riceve una lettera che pare gettare uno nuova luce sulla morte del suo amato genitore. Sally è stata educata in modo non convenzionale e ha dalla sua una grande determinazione, la giusta dose di curiosità e una piccola pistola nella borsetta.

Consigli di lettura

Nel paese dei mostri selvaggi – la nuova traduzione

Pubblicato il

Se impariamo ad affinare la lingua e l’orecchio alla buona letteratura, allora matureremo un senso critico e letterario implicito che ci farà scegliere con maggiore discernimento i libri sugli scaffali di una libreria. Un senso critico e musicale che ci sappia far rabbrividire di fronte ad una scelta lessicale sciatta o ad una prosa senza gusto, ritmo, talento e qualità.

Consigli di lettura

In spiaggia – Albo illustrato

Pubblicato il

L’infanzia è piena di meravigliose ovvietà: fare una buca e trovare tra la sabbia un tappo o la carta di un gelato, andare a comprarsi le patatine da soli al bar, raccogliere conchiglie, distruggere una scultura di sabbia…Piccole cose davvero, eppure la migliore letteratura per bambini parla proprio di questo.

Consigli di lettura

Ah!Ernesto – Albo narrativo

Pubblicato il

Il racconto narra la storia di un bambino, Ernesto appunto,che dopo il primo giorno di scuola decide che non vi andrà mai più perché lì gli viene insegnato solo quello che non sa. Avete letto bene: quello che non sa. Per il lettore – specialmente per il lettore adulto, e probabilmente anche per il lettore bambino – tutto ciò è sconvolgente.

Consigli di lettura

Il giardino di Mezzanotte – Narrativa

Pubblicato il

Tom viene mandato in quarantena dagli zii e già sa che si annoierà a morte, o almeno così crede… ma nell’atrio d’ingresso della nuova casa c’è un antico orologio a pendolo che non batte mai le ore giuste e, in particolare, a mezzanotte manda tredici rintocchi anziché dodici.

Consigli di lettura

Ti cerco, ti trovo – Albo illustrato

Pubblicato il

Il gioco del nascondino è un gioco antico, forse il gioco simbolico più antico di tutti, quasi un rito iniziatico. C’è una preda, c’è un cacciatore e c’è una tana, quella che ti salva e ti libera, e quella dove ti nascondi, ma che non ti può tenere al sicuro per sempre.